.

Certified

it

Arredamenti Parrucchieri

itenesfrdeptruarbgcazhcsdaeletfafihihuidiwjakoltlvmsnlnoplroskslsvthtrukvi

Arredamenti Parrucchieri : In questo sito puoi trovare le migliori marche di arredamenti per parrucchieri. I componenti fondamentali da avere nel proprio salone sono: I posti di lavoro, un componente d’arredo assolutamente necessario per aprire un salone da parrucchiere. Esistono due tipologie di mensole da lavoro: la mensola da lavoro a parete, utile soprattutto al parrucchiere che ha poco spazio o vuole ottimizzare al meglio quello disponibile nel salone e la mansola da lavoro a isola, più scenografica ma a volte più impegnative in termini di spazio occupato. Le postazioni di lavoro del parrucchiere rispecchiano un po’ lo stile e i gusti del titolare del salone che le userà, essendo i componenti d’arredo del salone che più si notano occorre sceglierli con calma, cercando di rappresentare, attraverso il design il proprio stile di lavoro. In genere, un parrucchiere giovane, con una clientela giovanile e aperta agli stili alternativi, può scegliere per il proprio salone: una postazione da lavoro a parete, con uno specchio sabbiato retroilluminato, poltroncina nera in plastica o similpelle e poggiapiedi e piano di lavoro in metallo cromato satinato oppure lucido. Le poltrone da parrucchiere sono fondamentali per una corretta postazione di lavoro. Sono progettate e realizzate esplicitamente per questo lavoro, servono a garantire un elevato comfort sia per la clientela che per il parrucchiere che deve lavorarvi intorno. Un altro componente di arredo fondamentale per un parrucchiere sono le poltrone da parrucchiere che possono essere poltrone unisex, oppure poltrone parrucchiere donna, oppure poltrone parrucchiere uomo ed infine poltrone barbiere. Esistono poltrone di design ricercato, estremamente comode, con struttura in resina, con accessori in alluminio o metallo cromato e rivestimento in stoffa, similpelle o pelle. Il poggiatesta e il poggiapiedi integrati, generalmente non necessari per le clienti e poi schienale reclinabile, utile per ottenere una posizione ottimale durante la rasatura. Anche le poltrone da uomo sono provviste del sistema di regolazione a pompa idraulica, azionabile tramite levetta a mano o a piede. Scegliere la poltrona da parrucchiere ottimale dipende, oltre che dal budget, anche dallo stile dell’ambiente circostante; l’arredamento di tutto il salone deve risultare più armonico ed uniforme possibile. Infine, esistono modelli di seduta unisex: si tratta di poltrone da uomo pensate anche per un pubblico femminile. La poltrona trucco o beauty si usa per le operazioni di trucco, cura delle sopracciglia o interventi estetici similari, è utilissimo che la cliente sieda su una poltrona dallo schienale reclinabile. In ultimo esaminiamo la postazione lavaggio dedicate al lavaggio dei capelli, si intendono i mobili-lavandino destinati allo shampoo. In base alle esigenze del salone si possono acquistare lavaggi singoli o in blocco. La prima tipologia è dotata in genere di una poltrona inserita in una struttura alla cui estremità è posizionato la vasca lavatesta in ceramica, cioè una vaschetta bianca basculante per adattarsi bene al collo dei clienti ed evitare che l’acqua del lavaggio scivoli sul collo bagnando i vestiti. Il miscelatore dotato di doccetta estaribile, deve essere del tipo monocomando poiché si regola con una mano sola. Le più moderne tendenze del salone di acconciature spingono a realizzare oasi di bellezza e relax per cui i designer di componenti per parrucchieri disegnano e realizzano lavaggi dotati di tutti i comfort. I lavatesta con massaggio shiatsu, per esempio, che grazie ai loro programmi pre-impostati, regalano un morbido massaggio alla cliente seduta allo shampoo. La poltrona con massaggio ad aria si attiva anche a distanza, essendo dotata di telecomando. Al momento di acquistare i lavaggi, tenere presente anche l’acquisto di un piano di lavoro e di un mobile retrolavaggio e porta asciugamani. Alcuni modelli di lavaggio, sono dotati di vano porta salviette e di porta bottiglie adatti a contenere i prodotti detergenti. Esistono mobili retrolavaggio dotati di cassettiere, in impiallacciato verniciato o in palissandro o delle vere e proprie strutture con ripiani e sportelli in laminato di diversi colori. Alcuni di questi possono essere dotati di lavabo e di piano da lavoro per preparare le tinture e gli altri trattamenti estetici. La collocazione ottimale di questi mobili è alle spalle dei lavaggi.

Entra in Arredamenti Parrucchieri

Encyclopaedic hair website

Arredamenti Parrucchieri capelli Arredamenti Parrucchieri acconciature Arredamenti Parrucchieri estetica Arredamenti Parrucchieri moda-capelli Arredamenti Parrucchieri salute Arredamenti Parrucchieri parrucchieri





Arredamenti Parrucchieri - I parrucchieri curano la salute dei capelli nei saloni di bellezza ed estetica,con acconciature di stile per foto moda-capelli e vendita di prodotti per la cura dei capelli.

Rubriche di interesse

Arredamenti Parrucchieri, parrucchieri, capelli, salute, saloni di bellezza, foto moda capelli, acconciaturem, estetica, vendita, cura calvizie, caduta capelli, colorazione, colpi di sole, balayages, meches, shatush, deja-vu, , Arredamenti Parrucchieri, arredamento per parrucchieri, poltrone per saloni di bellezza, asciugacapelli, arredo per saloni di parrucchieri, lavabo, lavaggi, posti lavoro saloni di bellezza, estetica, parrucchieri, negozi parrucchiere.
Arredamenti Parrucchieri, arredamenti parrucchieri, produttori arredamento saloni di bellezza, caschi asciugacapelli per parrucchieri, arredamento istituti di bellezza, arredamento estetica, lavabo in ceramica, arredi parrucchieri, cassa per saloni bellezza, elettro depilazione, apparecchiature estetica.
Arredamenti Parrucchieri, carrelli parrucchieri, lavatesta, lampade, lettini per estetica, specchiere parrucchieri, pedane parrucchieri, parrucchieri, estetica, bellezza, sito ufficiale.
Arredamenti Parrucchieri, novità, capelli, made in italy

Gossip & News

14 Dec 17

coluccio APP

CHRISTIAN COLUCCIO STILISTA ti invita a scaricare la sua App!

Ora disponibile su App Store e Play Store.

L'applicazione per leggere tutti i giorni le ultime novità del fashion, scoprire le collezioni, le promozioni, etc.

Scegli i servizi e prenota un appuntamento direttamente dall'App.

SCARICA da ANDROID

SCARICA da iOS

VISITA IL SITO

14 Dec 17
 

Collecion: Unseen cut Wave
Ph: Annalisa Ceccotti
Make-up: Alessandra Poli
Dress: Alessandra Marchi

hair-collections

14 Dec 17
 

Collection: New Icons
Make-up: Patricia Sanchez
Clothing Styling: Yasmina Bass

hair-collections

14 Dec 17

HAIRCOLLECTION BeppeandMarcoUnali

 

Collection: Chipped Hair
Ph: Fabio Rinaldi
Make-up: Maria Elena Pascolo
Stylist: Maria Grazia Unali

hair-collections

14 Dec 17

acquisti online

Non esiste più un'unica tipologia di acquirente digitale o tradizionale: i consumatori di oggi hanno voglia di vivere esperienze di acquisto uniche e personalizzate dove online e offline si intrecciano.

Nel percorso d'acquisto il primo strumento d'informazione per i consumatori è il motore di ricerca seguito dai siti comparatori, delle recensioni sui forum e social. Al di fuori dell'online, il processo di orientamento all'acquisto si avvale della raccolta delle opinioni di amici e conoscenti e viene influenzato dalle vetrine dei negozi.  Tutti questi elementi sono i punti di contatto (touchpoint) tra azienda e consumatore; i touchpoint attivati prima di un acquisto online sono superiori a quelli utilizzati per l'offline: rispettivamente 1,6 contro 1,3. Ogni categoria di prodotto ha un punto di contatto in grado di orientare lo shopping: vetrine dei negozi, siti di abbigliamento, motori di ricerca, comparatori e review online, e-commerce, pubblicità tradizionale, newsletter, cataloghi via email, official brand page sui social, riviste e video dei prodotti. Tutti questi canali sono efficaci per l'acquisto di prodotti di bellezza e cosmesi, mentre i motori di ricerca, le adv online ed i pareri di amici lo sono per la salute ed il benessere.

Quali elementi stimolano la finalizzazione del'acquisto? Ci sono fattori che spingono all'acquisto vero e proprio nella fase formativa pre-shopping? Il 70% degli acquisti viene innescato da un trigger, cioè da un evento specifico che scatena la decisione di acquisto. Nel complesso, il trigger più rilevante è la comunicazione diretta da parte dei brand: il 27% degli acquisti è stimolato da email, sms e notifiche push che informano su promozioni o sulla disponibilità di un prodotto di interesse.

 



Entra in Arredamenti Parrucchieri